Con oltre 800km di costa e le spiagge tra le più belle di tutto il mediterraneo la Puglia è la meta ideale per chi ama il mare

Puglia. Terra di mare cristallino, sole, arte, tradizione e buon cibo. La Puglia, ‘tacco dello stivale’, offre ai suoi visitatori luoghi incantevoli da scoprire, sia per quanto riguarda l’aspetto naturalistico, sia per quello architettonico e culturale. Bagnata dallo Ionio e dall’Adriatico, essa offre ben 800 km di coste, in cui spiagge dorate si alternano a scogliere a picco sulle azzurre acque. Pescoluse, definita anche ‘Maldive del Salento’; Porto Selvaggio, vera e propria riserva naturale; Punta Pizzo, nell’Isola di Sant’Andrea; Porto Badisco, un’insenatura sede di un famoso sito archeologico ‘La Grotta dei Cervi’ e caratterizzata da acqua profonda e rigorosamente di color blu cobalto messa in risalto grazie al contrasto con le rocce bianche che la circondano; la Baia di Torre dell’Orso la cui costa è dominata da una caratteristica torre di guardia risalente al cinquecento; Cala Matano, situata verso l’arcipelago delle Tremiti è tra le zone più selvagge, in cui si giunge attraverso un sentiero sterrato semi nascosto, ma che passo dopo passo mostra la bellezza di questa piccola insenatura; Punta della Suina, situata nella zona di Gallipoli, definita la ‘Gemma del Salento’, e conosciuta per le sue sabbie bianche e le piscine naturali di acqua turchese. Queste sono solo alcune delle più importanti spiagge a cui accedere. Superata la costa, andando verso l’interno è ancora la natura che la fa da padrona. Due Parchi Nazionali, quello dell’Alta Murgia e il Parco Nazionale del Gargano. Ma la Puglia è anche storia e cultura, che costituiscono il terzo buon motivo per cui scoprirla, come la famosissima Alberobello, conosciuta come la città dei Trulli.