CAMBOGIA

Catalogo Viaggi Novembre 2019 – Aprile 2020

 

PREPARATI AL VIAGGIO

 

  • Clima tropicale-monsonico, la stagione migliore per organizzare un viaggio in Cambogia è certamente da novembre a luglio, da marzo a giugno salgono leggermente le temperature. La stagione delle piogge va da luglio ad ottobre.
  • Necessario il passaporto con validità residua di almeno 6 mesi dalla data di ingresso nel Paese e almeno due pagine libere per l’apposizione del visto.
  • Il visto, valido 30 giorni, è obbligatorio e può essere richiesto online (www.evisa.gov.kh) o all’arrivo in aeroporto. Ha un costo di circa 30 USD, è necessario portare con sé una foto tessera.
  • Il fuso orario è di 6 ore in più rispetto all’Italia, un’ora in meno con l’ora legale.
  • La moneta ufficiale è il Riel, ma è comunemente utilizzato il Dollaro americano.
CAMBOGIA Catalogo Viaggi Novembre 2019 - Aprile 2020

CAMBOGIA
Catalogo Viaggi Novembre 2019 – Aprile 2020

CAMBOGIA IL POPOLO GENTILE C’è un sorriso che non si dimentica. Non soltanto perché lo si vede per 172 volte sulle facce che risplendono per i viali di Angkor. È il sorriso della quiete dell’animo e della pace interiore. È il sorriso di Avalokitesvara, uno dei principali Bodhisattva, i seguaci di Buddha che hanno raggiunto la salvezza e sono prossimi al Nirvana. Sulle torri del Bayon, forse il più bel tempio di Angkor, ci sono 172 volti di Avalokitesvara, realizzati in una meraviglia architettonica che qui già riuscirono a concepire intorno all’anno mille. C’è tutto il grande cuore della piccola Cambogia in quel volto. Questo è l’Oriente dei sogni e dei miti, è l’Oriente puro, e bisogna arrivare fin quaggiù, nella rinascente Phnom Penh, sulla riva del Mekong, nella foresta che abbraccia Angkor, nei laghi e nelle paludi per conoscere i brividi dell’emozione Cambogia, terra di infinite gentilezze. A cominciare dalla dolcezza dei nomi: ci sono i monti Elefante e quelli del Cardamomo, dove il vento che accarezza le piante regala aromi incantevoli, capaci di stordire. E poi Phnom Penh, capitale che torna a sorridere, con un incantevole lungofiume e un bel Palazzo Reale. Senza dimenticare quel che resta degli orrori di Pol Pot e dei suoi Khmer rossi, dall’S-21 a Choeung Ek.

 

ANGKOR WAT

 

1° GIORNO SIEM REAP (cena) Arrivare in aereo a Siem Reap: uno degli spettacoli più straordinari ai quali si possa assistere. Nel pomeriggio passeggiata al mercato locale e shopping alla scuola di artigianato Artisans d’Angkor.

2° GIORNO SIEM REAP (ANGKOR WAT) (pensione completa) In mattinata si visita la Porta Sud di Angkor Thom, lo straordinario Bayon, il Baksei Chamkrong, Baphuon, la Terrazza dell’Elefante e la Terrazza del Re Lebbroso. Nel pomeriggio cambia l’atmosfera: le radici degli alberi aggrappate come dita disperate alle mura del tempio, questo è il Ta Prohm, avvolto e quasi prigioniero della vegetazione tropicale. È una visione che commuove, una visita molto toccante. A seguire Angkor Wat, lascia davvero senza fiato. Considerata l’ottava meraviglia del mondo, è di certo una delle opere dell’uomo più incredibili, per bellezza, vastità, soluzioni tecniche, cura dei dettagli. Tra i monaci che si aggirano e pregano fra i viali, l’interno e l’esterno del tempio, la visita dura fino al tardo pomeriggio. Dopo il tramonto, cena e spettacolo di danze Apsara per concludere una giornata indimenticabile.

3° GIORNO SIEM REAP (colazione) Siem Reap non è soltanto Angkor Wat. Ci sono altri splendidi templi e siti archeologici, ugualmente emozionanti: la sensibilità è personale e ciascuno sentirà più vicino alle proprie sensazioni un tempio, perché ognuno è diverso dall’altro. In mattinata visita al Banteay Srei, uno dei meglio conservati, e poi il Banteay Samré. Nel pomeriggio si prosegue con le visite ai templi Phreah Kahn e Neak Pean. La Cambogia finisce qui, si riparte con un volo per la successiva destinazione. Per chi vuole approfondire e custodire il ricordo, due suggerimenti di lettura: del cambogiano Rithy Panh, Feltrinelli e di Luigi Carletti, Mondadori.

CAMBOGIA Catalogo Viaggi Novembre 2019 - Aprile 2020

CAMBOGIA
Catalogo Viaggi Novembre 2019 – Aprile 2020

PHNOM PENH & ANGKOR WAT

 

1° GIORNO PHNOM PENH (cena) È brevissimo il tragitto dall’aeroporto al centro di Phnom Penh. Era la Parigi d’Oriente, città vivace e movimentata: gli anni della guerra e la dittatura di Pol Pot hanno devastato la capitale e l’intero Paese. Ma ora Phnom Penh e la Cambogia tornano a sorridere e ad essere molto piacevoli per una vacanza, per rilassarsi e per vedere monumenti straordinari. Si comincia con il Museo Nazionale, la Pagoda d’Argento, lastricata di enormi mattonelle d’argento, il Palazzo Reale e il tempio Wat Phnom.

2° GIORNO PHNOM PENH > SIEM REAP (colazione, pranzo) Con un volo si arriva a Siem Reap: uno degli spettacoli più straordinari ai quali si possa assistere. Nel pomeriggio passeggiata al mercato locale e shopping alla scuola di artigianato Artisans d’Angkor.

3° GIORNO SIEM REAP (ANGKOR WAT) (pensione completa) In mattinata si visita la Porta Sud di Angkor Thom, lo stra ordinario Bayon, il Baksei Chamkrong, la Terrazza dell’Elefante e la Terrazza del Re Lebbroso. Nel pomeriggio cambia l’atmosfera: le radici degli alberi aggrappate come dita disperate alle mura del tempio, questo è il Ta Prohm, avvolto e quasi prigioniero della vegetazione tropicale. È una visione che commuove, una visita molto toccante. A seguire Angkor Wat, lascia davvero senza fiato. Considerata l’ottava meraviglia del mondo, è di certo una delle opere dell’uomo più incredibili, per bellezza, vastità, soluzioni tecniche, cura dei dettagli. Tra i monaci che si aggirano e pregano fra i viali, l’interno e l’esterno del tempio, la visita dura fino al tardo pomeriggio. Serata con cena e spettacolo di danze Apsara.

4° GIORNO SIEM REAP (colazione) Siem Reap non è soltanto Angkor Wat. Ci sono altri splendidi templi e siti archeologici, ugualmente emozionanti: la sensibilità è personale e ciascuno sentirà più vicino alle proprie sensazioni un tempio, perché ognuno è diverso dall’altro. In mattinata visita al Banteay Srei, uno dei meglio conservati, e poi il Banteay Samré. Nel pomeriggio si prosegue con le visite ai templi Phreah Kahn e Neak Pean. La Cambogia finisce qui, si riparte con un volo, ma per chi vuole approfondire e custodire il ricordo, due suggerimenti di lettura: del cambogiano Rithy Panh, Feltrinelli e di Luigi Carletti, Mondadori.

 

 

 

STRUTTURE RICETTIVE

 

THE ROYAL SANDS

Un breve tratto in barca e dalla frenetica Sihanoukville si arriva nella calma di Koh Rong, isola dei sogni smarriti, di un tempo che anche in Cambogia poteva sembrare scomparso. Invece al Royal SandsKoh Rong si ritrovano serenità e calma, ritmi dilatati, l’Oriente che si desidera. Un bellissimo resort di lusso, lussuose sono anche le ville con spiaggia privata e vista mozzafiato sul mare, arredi ricercati in stile tropicale contemporaneo realizzati con materiali di prestigio. Tutte le ville, alcune delle quali hanno la piscina privata, sono dotate di area salotto all’aperto, TV a schermo piatto e bagno con doccia interna e all’aperto. Il Chill Beach Bar & Grill è sulla spiaggia, serve piatti asiatici, europei e mediterranei. A disposizione degli ospiti piscina, palestra ed una Spa per massaggi e trattamenti di bellezza. Possibilità di praticare numerose attività, tra cui snorkeling, pesca e kayak. Wi-Fi gratuito.

 

SOK SAN BEACH RESORT

Sabbia bianca, acqua limpida, la vegetazione che sfiora la spiaggia. E, soprattutto, il nulla intorno. Sok San Beach Resort è l’unica destinazione con confort occidentale nella piccola isola di Koh Rong, al largo di Sihanoukville. Ci vuole poco meno di un’ora per raggiungere in barca l’isola che è davvero in un’altra dimensione, un resort di 50 stanze, a 40 chilometri dalla cittadina capoluogo, isolato, tranquillo, lontano dagli affanni. Ideale per chi vuole davvero rilassarsi, il Sok San è stato recentemente rinnovato, le camere sono di diverse tipologie e grandezze, tutte dotate di aria condizionata e degli essenziali conforts. Oltre alle camere Pavilion, Sea o Garden View, anche Chalet, Loft e Ville. Buona la cucina del ristorante che offre specialità locali, ma anche menu a base di pesce e piatti internazionali. Connessione Wi-Fi.

 

NAIA OTRES BEACH RESORT

Il Naia è su una bellissima spiaggia, a Otres 2, una zona più tranquilla rispetto al centro di Sihanoukville ed è uno dei resort più confortevoli di tutta la regione, dove il turismo dei grandi numeri non è ancora arrivato e non sempre le strutture sono adeguate agli standard occidentali. Il Naia offre un’ampia varietà di sistemazioni: dalle camere più semplici a comodissime suite, passando anche per le family room, ideali appunto per alloggiare anche famiglie di 4 persone. Tutte le camere sono molto confortevoli e dispongono dei migliori conforts tra i quali aria condizionata e TV con schermo piatto con canali satellitari. Due i ristoranti: uno nell’edificio principale, l’altro in spiaggia, più indicato per chi vuole un pasto leggero o ama i gustosi cocktail alla frutta o alcolici. Nella Spa è possibile usufruire di trattamenti rilassanti e di bellezza.

 

SONG SAA PRIVATE ISLAND

Un’isola fatata, dove il mondo è lontano anni luce, ad appena 45 minuti di barca veloce da Sihanoukville. Pace, relax e natura. Song Saa è una piccola isola privata, un resort di 24 ville raffinate, intime e confortevoli tutte con piscina privata. Lusso discreto, armonia con l’ambiente, mare incantevole. Ristorazione che privilegia cibo biologico e di produzione locale, pesce freschissimo pescato in giornata, ma offre anche menu internazionale e piatti della cucina khmer per chi vuole avvicinarsi alla tradizione culinaria locale. E anche nel ristorante, così come in tutto il resort, chi preferisce può tranquillamente andare a piedi nudi: barefoot philosophy. Wi-Fi gratuito, due Spa con servizi anche all’aperto. La proprietà è impegnata con una fondazione per migliorare la vita delle popolazioni locali: una vacanza che può diventare anche impegno etico.

CAMBOGIA Catalogo Viaggi Novembre 2019 - Aprile 2020

CAMBOGIA
Catalogo Viaggi Novembre 2019 – Aprile 2020

Richiedi un preventivo presso la nostra agenzia di Viaggi AQVATRAVEL.it

Scegli la tua prossima destinazione